PERCHÉ LA VACCA MADRE?
L’allevamento delle Vacche Madri è il metodo più tradizionale di produrre carne di altissima qualità, molto diffuso nella vicina Svizzera. Il principio base di questa forma di allevamento consiste nell’accrescimento naturale del vitello che, dopo la nascita, resta con la madre il cui latte rappresenterà la sua fonte principale di nutrimento. Al latte materno si aggiungono in un secondo momento erba e fieno, mentre sono rigorosamente proibiti additivi nutrizionali che accelerino la crescita.
Questo tipo di allevamento prevede anche che gli animali debbano pascolare liberamente all’aperto in pascoli e alpeggi secondo i principi dell’allevamento estensivo.


MOTIVAZIONI
Da tempo la sopravvivenza delle stalle marginali dedite alla produzione lattiero casearia è messa in seria difficoltà da un prezzo di mercato del latte spesso troppo basso per assicurare una minima redditività ai produttori.
Parecchie zone montane e collinari subiscono in continuazione le nefaste conseguenze dell’abbandono dell’attività agricolo zootecnica da parte di famiglie che da generazioni garantivano la corretta gestione del suolo.

OBIETTIVI
Questa nuova opportunità offre ai giovani allevatori delle zone montane, pedemontane e collinari una seria possibilità di sostentamento che li metterebbe nelle condizioni di poter continuare a gestire i propri terreni e le proprie risorse con una nuova finalità, più adatta ai nostri tempi.
Si mette così a disposizione la possibilità di ridare valore a tutte quelle zone che diversamente andrebbero in crisi a causa dell’abbandono dell’attività agricola.
Si offrirebbe al mercato una carne di qualità nettamente superiore alla media, ma ad un prezzo comunque accessibile al vasto pubblico.

  • FOTO1
  • FOTO2
  • FOTO3
  • FOTO4

Simple Image Gallery Extended